Promo dip. chiostro

 

 

Il Dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche (DipSCF) nasce nel 2012 per confluenza del personale del Dipartimento di Chimica e del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche. Ospita 46 docenti, 22 persone nei ruoli tecnici e amministrativi e 4 ricercatori del Consiglio Nazionale delle Ricerche, istituto ISOF.

I diversi settori scientifici del Dipartimento includono: Chimica Analitica, Chimica Farmaceutica, Farmaceutico Tecnologica, Chimica Fisica, Chimica Inorganica, Chimica Organica, Chimica Industriale e Chimica degli Alimenti.

Il Dipartimento promuove attività di ricerca scientifica d'avanguardia in tutti i campi della chimica: composti per la chimica fine, sostanze naturali, farmaci, prodotti alimentari, protezione e conservazione dell’ambiente, chimica per l’energia, chimica per i beni culturali, catalisi, fotochimica, elettrochimica, chimica teorica e computazionale, tecniche analitiche e chimico fisiche di indagine, sintesi, caratterizzazione ed applicazioni di nuovi materiali, fotochimica supramolecolare e dispositivi solari di nuova generazione.

Il Dipartimento ospita strumentazione di avanguardia. Tra queste: tre Spettrometri NMR; tre spettrometri di massa con varie modalità di ionizzazione; uno spettrometro EPR; un centro di calcolo ad alte prestazioni; uno strumento SEM; due strumenti XRD (cristallo singolo e polveri), uno strumento XPS, un microscopio AFM/STM, due spettrometri laser per assorbimento transiente con risoluzione temporale al femtosecondo e al nanosecondo, così come molti laboratori perfettamente attrezzati per la sintesi, comprese piattaforme di sintesi automatizzate, e la caratterizzazione dei relativi composti.

I docenti, i ricercatori e il personale tecnico del Dipartimento sono impegnati per offrire il meglio nella ricerca e nella formazione attraverso il corso di Laurea in Chimica e le Lauree Magistrali in Scienze Chimiche e Chimica e Tecnologie Farmaceutiche (CTF). Al Dipartimento afferisce il dottorato di ricerca in Scienze Chimiche.